Sono stati pubblicati i flim premiati dell'edizione 2018 del PuntoDiVistaFilmFestival

 

PARIS YOU GOT ME – Il sogno e la fantasia tornano protagonisti. Il montaggio, ben realizzato, supportato da una ricercata fotografia, contribuisce a fondere la commistione di tecniche, strizzando l’occhio, sotto la pioggia, a Gene Kelly.
Vince:


PREMIO Miglior MONTAGGIO (premia Ettore Imparato)

Ritira il premio Anne-Katrin Boberg

PREMIO GIURIA GIOVANI (premiata dai Giovani)
--------------------------------------------------------------

IL TRATTO MANCANTE – La fotografia sottolinea e valorizza l’aspetto metaforico degli oggetti. Il mondo surreale dell’artista e la difficoltà di ritornare al mondo reale, al di là della porta vengono così rappresentati con viva partecipazione. Una metafora che coinvolge l’intimo di ognuno di noi.
Vince:

PREMIO MIGLIOR FOTOGRAFIA (premia Pippo Ciliberto)

Ritira il premio Riccardo Roan
--------------------------------------------------------------

SAND SIGNS – Un pregevole cortometraggio d’animazione che lancia un messaggio di speranza di solidarietà come un “segno sulla sabbia”. Una buona partenza per un lungo viaggio
Vince:
PREMIO FILM DI ANIMAZIONE ( premia Bepi Vigna)


Ritira il premio Hermes Mangialardo
--------------------------------------------------------------

CHEN LI / PRUGNA D'ACQUA DOLCE – Un viaggio in cui il reale e il metaforico si fondono. I movimenti di macchina, caratteristici di una ripresa “a mano”, che tendono a non abbandonare mai il personaggio, inducono lo spettatore a non rimanere solo tale, ma lo rendono partecipe diretto della vicenda del protagonista. Una fotografia curata contribuisce a sottolineare l’atmosfera della narrazione.
Vince:
MIGLIOR REGIA ( premia Elisabetta Pellini)


Ritira il premio Roberto Fernandez Canuto

--------------------------------------------------------------


PREMIO GIURIA PUBBLICO

e il PREMIO MIGLIOR FILM
a EX- AEQUO con il Film BIRTHPLACE ( premia Elisabetta Pellini)

BIRTHPLACE - Una denuncia, tecnicamente ben girata e condivisibile nei temi, realizzata con immagini oniriche e reali allo stesso tempo. Un viaggio all’interno dell’elemento “madre” che ci riporta alle origini della vita nel quale l’acqua funge da lente di ingrandimento per meglio focalizzare una problematica di scottante attualità

Direttore artistico Romano Usai

Copyright © Artin 2015. All rights reserved.