Il britannico David Bartlett, con il suo corto “Mousie”, ha vinto il premio per il miglior film della 14a edizione del PuntodivistaFilmFestival, di seguito tutti i vincitori delle rispettive categorie:

 


FOTOGRAFIA


DHARMA BUMS Francesco Catarinolo Italia
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico Giovani
Un chiaro esempio di come un’ottima fotografia, oltre ad essere funzionale alla storia, può risultare un valore aggiunto. L’uso della luce, attraverso sapienti contrasti tra interni ed esterni, riesce a sottolineare e a valorizzare, oltre all’espressione stessa dei personaggi, la fantasia la creatività e la filosofia che sottendono la storia.
Il risultato è un’immagine naturale che per apparire tale ha bisogno di un’ottima professionalità.

MONTAGGIO


LO CHIAMAVANO CARGO Marco Signoretti Italia
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico Belvi’
L’Araba Fenice che rinasce dalle sue ceneri.
Lo chiamavano Cargo sorprende e affascina per l’originalità dell’uso di immagini appartenenti a diversi filmati (le ceneri della Fenice) per creare una storia (la Fenice rinata) che presuppone una ricerca ed una selezione del materiale accurata e precisa. Il montaggio scorre fluido annullando eventuali distanze temporali e geografiche tra gli spezzoni utilizzati che si fondono in un credibile e piacevole unicum narrativo.

SOGGETTO


FEELING THROUGH Doug Roland Stati Uniti
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico Giovani

Due mondi, apparentemente distanti e opposti che si incrociano.
Il tema della solidarietà viene affrontato senza pietismo, ma con sensibilità e delicatezza, riuscendo a raggiungere alti livelli di empatia emotiva. Un pregevole esempio di trasformazione dell’eroe (il protagonista) attraverso il suo viaggio metaforico interiore, come avrebbe rilevato Joseph Campbell nel suo “Viaggio dell’eroe”.


REGIA


LA BANJERA Sergio Martì Spagna
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico

Un film che si fa apprezzare per la struttura in bilico, durante tutta la narrazione, tra ciò che sembra e ciò che sta accadendo realmente. La regia sfrutta al meglio questo dualismo contribuendo in modo determinante a mantenere sempre viva l’attenzione dello spettatore, avvalendosi anche della buona interpretazione degli attori.

FILM


MOUSIE David Bartlett Regno Unito
Vince anche in ex aequo il Premio Pubblico Belvi’

Un tema mai dimenticato, e da non dimenticare mai, affrontato e realizzato con pregevole efficacia grazie all’attenta regia supportata da una fotografia che ben sottolinea e valorizza ambienti, situazioni e sentimenti, unitamente alla convincente credibile interpretazione degli attori.
“L’arte salverà il mondo…” e se non è così… è bello pensarlo.

 

Direttore artistico Romano Usai

Copyright © Artin 2015. All rights reserved.